Danilo Petrucci
LaPresse/Alessandro La Rocca

Danilo Petrucci ha parlato di quanto accaduto nel corso della Safety Commission, rivelando come la Direzione Gara assumerà decisione più severe nei confronti dei piloti aggressivi

Ezpeleta
AFP/LaPresse

Poche, pochissime, le notizie trapelate al termine della riunione dei piloti in Safety Commission. Dopo il folle Gp dell’Argentina, Carmelo Ezpelea ha voluto incontrare tutti i piloti, in particolar modo Marquez e Rossi, per discutere con loro il regolamento. Tanti gli argomenti da trattare in Safety Commission, durante la quale non sono mancate le scintille tra i protagonisti. Di quanto accaduto in quei concitati momenti ne ha parlato Danilo Petrucci ai giornalisti presenti fuori dalla meeting room:

“Abbiamo parlato di tante cose, ma quando qualcuno ha portato l’argomento sull’Argentina gli è stato risposto che dovevamo discutere del futuro, non del passato. Da qui la dichiarazione di maggiore severità nelle decisioni della Direzione di Gara. Tra i presenti c’era Carmelo Ezpeleta e il figlio Carlos Ezpeleta. Mike Webb? No, lui è in Direzione Gara e non può venire”.

LE PAROLE DI VALENTINO DOPO LE PROVE LIBERE AD AUSTIN >>> MotoGp – Valentino Rossi lancia l’allarme: le parole del Dottore sul tracciato di Austin sono preoccupanti

LE RIVELAZIONI DI PETRUCCI >>> MotoGp – L’Argentina è ormai alle spalle? Macchè! Marquez e Rossi regalano spettacolo: scintille in safety commission

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE