Salah
AFP PHOTO

Mohamed Salah fa impazzire davvero tutti, il Liverpool se lo coccola e La Mecca è pronta a regalargli anche un pezzetto di terra sacra

Salah
AFP PHOTO

Non si risparmia, non potrebbe essere altrimenti. Anzi, gira il coltello nella piaga facendo ammattire Juan Jesus e tutta la difesa della Roma, confezionando quattro dei cinque gol con cui il Liverpool schianta i giallorossi nell’andata della semifinale di Champions. Semplicemente imprendibile Mohamed Salah, l’uomo dei record, colui capace di arrampicarsi fino all’enorme cifra di 43 gol in stagione. La doppietta di ieri certifica la grandezza dell’egiziano, considerato dai tifosi del Liverpool come il nuovo Messia a cui aggrapparsi per alzare al cielo la Champions, tredici anni dopo la vittoria di Istanbul. Se i reds godono, la Roma si mangia le mani, pensando ai ‘soli’ 42 milioni di euro incassati per privarsi di un giocatore che spacca a metà le partite. Con i due gol di ieri, Salah ha superato questa cifra, salendo a quota 43 come a voler dimostrare di valere molto di più.

Roma Liverpool
AFP PHOTO / Filippo MONTEFORTE

Sono vicinissimi i 47 di Ian Rush, l’uomo che ha segnato di più nella storia del Liverpool in una sola stagione. Salah è a meno quattro al momento, quando mancando ancora una manciata di partite al termine di questa annata. In Inghilterra è stato già premiato ‘player of the year’, ma continuando così potrebbe salire anche più in alto: prendendosi niente meno che il… Pallone d’Oro. Per adesso, l’egiziano si accontenta di un… pezzo di terra sacra alla Mecca, come annunciato da Al-Rowky, vicesindaco della città saudita, un modo per ringraziare ‘the egyptian king’, colui che sta rendendo semplici anche le cose più complicate.