Pascal Ackermann
AFP/LaPresse

Ackermann contento per la prima vittoria nei professionisti, e ringrazia il suo compagno di squadra Selig per l’ottimo lavoro svolto nei metri finali dell’ultima tappa del Giro di Romandia

Pascal Ackermann
AFP/LaPresse

Pascal Ackermann ha vinto la sua prima corsa nei professionisti (anche se in passato ha vinto la classifica scalatori del Tour of the Alps). Il ciclista della Bora Hansgrohe è riuscito, nei metri finali dell’ultima tappa del Giro di Romandia, a battere tutti i velocisti in gara. Nulla da fare per Morkov della Quick Step Floors e per Ferrari dell’UAE Team Emirates battuti nettamente sul traguardo di Ginevra. Il trionfo di Pascal Ackermann ha regalato alla squadra tedesca un bel risultato in vista delle prossime gare. Il ciclista della Bora Hansgrohe ha ringraziato tutti i suoi compagni per la bellissima voltata realizzata nell’ultima frazione del Giro di Romandia:

“i ragazzi hanno lavorato molto in questa tappa per lanciarmi alla perfezione. Rudi Selig mi ha portato in perfetta posizione e io nei 200 metri finali ho spinto molto. Sono grato alla squadra per l’obiettivo centrato. La gara non è stata facile, ma vincere mi ha ripagato degli sforzi realizzati”.