verstappen
AFP/LaPresse

Max Verstappen accetta il risultato delle qualifiche del Gp della Cina, sottolineando però di essere fiducioso in vista della gara di domani

LaPresse/Photo4

Un quinto posto che soddisfa, un piazzamento che strappa un piccolo sorriso a Max Verstappen consapevole di non aver potuto fare di più. Il pilota della Red Bull crede nella rimonta, lo fa puntando sul fatto che nella gara di domani le mappature motore di Ferrari e Mercedes saranno diverse, consentendo al team di Milton Keynes di avvicinarsi ulteriormente. Una piccola speranza a cui aggrapparsi per sognare il podio a Shanghai:

Abbiamo trovato un buon bilanciamento con la vettura e il feeling di guida era positivo, quindi non credo che avremmo potuto ottenere molto di più. Voglio dire che la quinta casella è realisticamente quella dove ci saremmo dovuti trovare. Tuttavia, non credo che nella Q3 il motore sia riuscito a tirare fuori il massimo della potenza, visto che abbiamo perso tempo in entrambi i rettilinei. In generale, non è stata una brutta qualifica. Le Ferrari erano molto veloci e noi non eravamo neppure così lontani dalle Mercedes. Domani, poi, non potranno usare queste mappature motore e quindi potremo essere ancora più vicini. Potremo fare qualcosa di diverso, ma tutto dipenderà anche dalle temperature dell’asfalto e dal degrado. Speriamo di avere una partenza pulita, poi dovremo vedere se sarà possibile risalire il gruppo e assicurarsi un podio”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE