Chris Bosh
Lapresse

Fermo da quasi 2 anni dopo lo stop dei medici NBA, causato da un grave problema fisico, Chris Bosh si sente pronto per tornare a giocare

La notizia sarebbe di quelle pazzesche: Chris Bosh sarebbe pronto a tornare sul parquet. Il condizionale però è d’obbligo non per la possibilità che si riveli una bufala, ma per colpa del motivo del suo stop forzato che dura da 2 anni. I medici NBA hanno infatto vietato all’ex Miami Heat di tornare sul parquet dopo un grave problema di salute. Chris Bosh però si sentirebbe un grado di tornare a competere, idea che non ha mai abbandonato. Stando alle sue parole avrebbe in mente anche una serie di squadre dalle quali poter ripartire:

“ho lavorato duro in palestra e posso ancora giocare. No, non ho ancora finito…sto cercando di tornare. Realisticamente direi la prossima stagione. Però il mercato dei free agent non è ancora concluso e io mi sento pronto, quindi è una possibilità. Dove vorrei giocare? Direi che potrei dare il mio contributo in un contesto vincente, quindi dico una delle prime tre squadre. Houston Rockets, Golden State Warriors e oggi non possiamo non mettere i Toronto Raptors tra le prime tre”