LaPresse/Daniele Badolato

Addio inaspettato al mondo bianconero: Pablo Longoria, responsabile scouting del club torinese, lascia la Juventus per trasferirsi al Valencia

Una beffa inaspettata, la Juventus infatti dovrà nuovamente riorganizzare tutta la struttura scouting dopo l’addio di Pablo Longoria. L’attuale capo scouting dei bianconeri, infatti, ha deciso di lasciare la Juventus per trasferirsi in Spagna, al Valencia, dove avrà maggior potere decisionale. Questo il comunicato del clun spagnolo che annuncia l’operazione:

“Il Valencia ha raggiunto un accordo con Pablo Longoria, che si unisce al club con un contratto di quattro anni come direttore dell’Area Tecnica e rinforza la segreteria tecnica. In questo modo, il Valencia rinforza la propria struttura sportiva con la duplice priorità di ottimizzare il processo di crescita dei propri migliori giocatore del settore giovanile per la loro ascesa in prima squadra e di identificare le migliori opportunità di mercato. Pablo Longoria era attualmente lo scouting manager della Juventus, dove coordinava dal 2015 tutti gli scout relativi alla categoria sub 20. In passato è stato anche capo scouting del Sassuolo, dell’Atalanta e responsabili scout del Recreativo de Huelva”.