LaPresse/Reuters

Floyd Mayweather fa vedere l’assegno da 100 milioni di $ incassato dopo il match contro Conor McGregor la scorsa estate: il suo post su Instagram è uno schiaffo alla povertà

Floyd Mayweather è da sempre noto per la sua spocchia. La sfaccitaggine di chi in carriera non sa neanche contare tutti i milioni che ha guadagnato, che si è ritirato con un record di 49-0 nella boxe per poi tornare sul ring e battere Conor McGregor, stella delle MMA, in un match storico. Proprio nella notte di Los Angeles, Mayweather ha combattuto l’ultimo match della sua carriera, quello del ritiro (apparentemente) definitivo. Un incontro nel quale ha guadagnato un assegno da 100 milioni di dollari. Il pugile americano ha mostrato ai fan di Instagram l’assegno, allegando alla foto un messaggio autocelebrativo in pieno stile ‘schiaffo alla povertà’:

“qualcuno dice che ci sia differenza fra essere mentalmente brillanti ed essere intelligenti. Tutti lo sanno che il senso comune non è così comune, ma quel che saggiamente è stato provato negli anni, è che io abbia il tocco di Mida (trasformi tutto in oro, ndr). È semplice matematica, stare 50-0 vi fa capire che io LEGGO i miei avversari in maniera così chiara come voi potetete LEGGERE questo assegno da 100 milioni di dollari. Io continuo ad ottenere assegni del genere, io rido sempre per ultimo”

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE