Italia, le scomode verità di Marcello Lippi: “Non ho denigrato Ventura. Vi dico come è andata”

SportFair

L’ex allenatore dell’Italia Marcello Lippi esce allo scoperto e torna a parlare del ‘caso’ Ventura: “ecco la verità”

Ventura - ph Lapresse
Ventura – ph Lapresse

Le verità di Marcello Lippi. Scomode verità, verrebbe da dire, in quanto le parole dell’ex CT della Nazionale azzurra risultano essere in netto contrasto con quanto affermato sia da Malagò che dall’ex presidente federale Carlo Tavecchio. Ecco le parole di Lippi rilasciate in un’intervista concessa a Rai 1:

Non è vero che ho denigrato Ventura, ho solo detto la verità dicendo che non l’ho scelto io. In questo momento non è brutto il futuro dell’Italia, ci sono tanti giovani calciatori che garantiranno un grande futuro. Per il prossimo Presidente della Federazione credo che non ci sia bisogno di essere degli scienziati, c’è bisogno di persone che conoscano e vivano il calcio e che lo trasmettano, in questa federazione non c’erano questi sentimenti. CT? Non è quello il problema più grande”.