LaPresse/Alfredo Falcone

Quagliarella svela alcuni retroscena legati al suo rapporto con Mourinho, raccontando un particolare davvero niente male legato all’Inter

Mourinho
LaPresse/PA

Una confessione decisamente… Special, firmata Fabio Quagliarella. L’attaccante della Sampdoria, nel corso di un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, svela il suo grande feeling con l’attuale allenatore del Manchester United José Mourinho, raccontando un retroscena davvero niente male… Ecco le parole di Quagliarella:

“Forse non mi sono mai sentito così gratificato. La cosa che mi fa impazzire di Mourinho è che ti chiama per nome: ti fa sentire, non so come dire, quasi suo amico. La prima volta fu a Udine, ero fuori dallo spogliatoio dell’Inter per scambiare una maglia: ‘Vieni dentro Fabio. Anzi, sali in pullman con noi, che ti porto a Milano’. E’ successo di nuovo quest’estate, Samp-United a Dublino. Mi stava aspettando nel tunnel, ‘Dov’è Fabio Quagliarella?’, poi mi ha abbracciato e mi ha fatto un sacco di feste. Lui a me: fa ridere, no?”.