Giù dal podio Andrea Dovizioso che, nonostante la stagione da protagonista, si mette in tasca 'solo' 3 milioni di euro all'anno, ben nove in meno del compagno di squadra LaPresse/Stefano Porta

Andrea Dovizioso commenta le sue prime e seconde prove libere sul circuito di Valencia, valide per l’ultimo appuntamento con il campionato mondiale di MotoGp

Dopo le prime prove libere di questa mattina a Valencia, in cui il tempo migliore è stato quello di un sorprendente Andrea Iannone, sono terminate anche le Fp2 dell’ultimo appuntamento con il campionato mondiale di MotoGp. Il tempo migliore di questo pomeriggio porta il nome di Jorge Lorenzo, seguito da Dani Pedrosa e da  Andrea Dovizioso, che precede Johann Zarco ed il rivale Marc Marquez. In difficoltà le Yamaha di Valentino Rossi e Maverick Vinales. A parlare delle sensazioni ottenute dopo la seconda sessione di prove sul circuito spagnolo è stato uno, dei due contendenti al titolo. Andrea Dovizioso infatti ha parlato delle sue sensazioni a bordo della sua Desmosedici nelle prime e seconde prove libere di oggi. Il pilota italiano ha detto questo ai microfoni di Sky Sport MotoGp.

Il feeling con la moto non è ottimo, sto facendo fatica, anche se nella velocità siamo là davanti, ma non in linea con Dani e Marquez. Con le gomme di stamattina siamo riusciti a guidare più fluidi, ma non basta. Ci sono varie cose su cui possiamo migliorare, come i controlli elettronici  che non erano ok. Devo scorrere di più, non è ottimo il feeling con la pista. Bisogna guidare fluidi per aver una costanza passo per tua gara. È importante stare lì davanti, non è male.  Siamo partiti con la gomma usata di questa mattina e l’abbiamo portata per 3/4 del turno, non è questo un problema. Dobbiamo solo essere un po’ più veloci.

Sulla ansia da titolo mondiale poi Andrea Dovizioso ha aggiunto come riporta Motorsport:

In realtà non l’ho vissuti per niente male gli ultimi dieci giorni. Sono sereno, perché quest’anno abbiamo fatto qualcosa che è andato oltre alle previsioni. Questo mi fa vivere molto serenamente questa situazione per provare a portare a casa la vittoria, che su questa pista sarà complicato, ma è l’unica cosa che possiamo fare. Sappiamo benissimo com’è la situazione a livello di punti.