Berlusconi Li

Scenario pazzesco quello che è emerso in queste ultime ore intorno alla situazione societaria del Milan. Così Berlusconi prova a salvare il club

LaPresse/Piero Cruciatti

Un uomo del consiglio d’amministrazione Fininvest sta cercando nuovi soci che affianchino Yonghong Li, evitando così che il Milan finisca nelle mani del fondo Elliott. Uno scenario campato in aria? Chiacchiere da bar? No, sia per l’autorevolezza della fonte che ha rivelato lo scoop – Repubblica – sia per i dettagli presenti nell’articolo: l’uomo incaricato da Berlusconi a trovare nuovi soci sarebbe il professor Roberto Poli, già presidente di Eni dal 2002 al 2011 nominato dall’allora premier Berlusconi e oggi nel cda Fininvest. Ma c’è di più: la stessa Fininvest sarebbe stata sondata per un clamoroso rientro nel Milan, ma avrebbe rifiutato. Uno scenario davvero pazzesco che – se confermato dai fatti – porta ancora una volta alla luce tutti gli interrogativi sulla solidità economica del Milan e sulla figura di Yonghong Li.

LEGGI ANCHE—>Milan, il vero problema non è l’esclusione dalle coppe: ecco cosa emerge dall’analisi UEFA

LEGGI ANCHE—> Cessione Milan, il giornalista del NYT svela: “Yonghong Li? Che imbarazzo dalle autorità italiane, ecco perché”