verstappen
LaPresse/Photo4

Max Verstappen ha commentato la prestazione di Interlagos, soffermandosi sui problemi palesati dalla Red Bull in rettilineo

Un quinto posto che lascia l’amaro in bocca, conseguenza di una serie di problemi che non hanno permesso alle Red Bull di lottare per il podio. Il più sconsolato per quanto visto in Brasile è Max Verstappen, deluso per le prestazioni della sua monoposto incapace di tenere testa a Mercedes e Ferrari. Il pilota olandese ha cercato di limitare i danni, provando a risalire la china senza però riuscirci:

“Abbiamo concluso nella miglior posizione possibile sapendo che non avevamo molte possibilità su questa pista. Alla fine mi ha superato anche Hamilton, ma la sua strategia era diversa e studiata apposta per consentirgli di recuperare, dunque non aveva molto senso difendersi. La cosa positiva è stata che inizialmente il passo era buono e abbiamo mantenuto contatto con quelli davanti, ma poi nei rettilinei perdevo parecchio e non c’è stato molto da fare. Il bilanciamento con le gomme non era ottimale, sicuramente peggio di quello del Messico, per cui facevo più fatica”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE