La Bardiani CSF ingaggia per il 2019 il ciclista Luca Covili. Lo scalatore italiano rimarrà un’altra stagione nel Team Palazzago

Luca CoviliNonostante la stagione 2017 sia appena conclusa e quella nuova ancora in cantiere, la Bardiani CSF guarda già oltre mettendo sotto contratto, a partire dal 2019, il promettente scalatore Luca Covili. Nella stagione che verrà il ventenne modenese (nato e residente Pavullo nel Frignano) proseguirà il suo percorso di crescita tra gli U23 con la maglia del Team Palazzago e, nel finale, farà il suo debutto con la maglia del #GreenTeam come stagista. Nonostante la giovane età, Covili ha comunque avuto modo di affacciarsi al mondo dei prof già nel 2016, correndo la Coppa Agostoni con la Nazionale Italiana, e nel 2017, partecipando alla durissima Pro Oetztaler (dove ha chiuso 11°), Coppa Agostoni, Coppa Bernocchi, Memorial Pantani da stagista della formazione continental Amore & Vita-Selle SMP e la Tre Valli Varesine con la maglia azzurra.

Bruno e Roberto Reverberi, manager Bardiani CSF, hanno parlato sul sito della squadra del passaggio del ciclista nel 2019:

“Covili è il miglior prospetto per la salite che il dilettantismo italiano offre in questo momento e non ce lo siamo lasciati scappare. Siamo convinti sia un colpo importante per il futuro della nostra squadra, un inserimento di grande qualità con ampi margini di crescita”.

Sul sito della Bardiani CSF, Luca Covili ha commentato il suo passaggio nel team italiano:

“Scegliere di iniziare la mia carriera tra i prof con la Bardiani CSF è stato semplice. Sono felice e sicuro della mia decisione, sia per la struttura della squadra sia per le ottime opportunità che garantisce ai suoi giovani. L’investimento della famiglia Reverberi mi responsabilizza e stimola alla grande: voglio ripagare la fiducia lavorando duro nel 2018 per crescere e farmi trovare pronto per il salto definitivo tra i prof”.