LiAngelo Ball è stato arrestato in Cina con l’accusa di taccheggio: il padre LaVar Ball ha provato a difendere il figlio smontando l’hype mediatico legato alla vicenda

LiAngelo Ball, secondogenito di LaVar Ball, è stato arrestato insieme ad altri compagni di UCLA, con l’accusa di taccheggio a Hangzhou, Cina. LiAngelo Ball, insieme a Cody Riley e Jalen Hill, ha rubato degli occhiali da sole da un negozio Louis Vuitton da un negozio presente nei dintorni dell’albergo nel quale i ragazzi alloggiavano, in vista della trasferta cinese contro Georgia Tech. La notizia ha fatto il giro del mondo in poche ore, arrivando subito anche negli USA. LaVar Ball, padre del ragazzo, si è trovato per le mani una patata bollente da dover giustificare davanti ai giornalisti. Il patriarca della famiglia Ball ha glissato sull’argomento dichiarando:

Starà bene, starà bene. Tutti ne fanno un grande problema, ma non è così grande. E’ un peccato che la famiglia Ball e UCLA debbano affrontare questa situazione in questo particolare momento. Commenteremo a breve.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE