MotoGp, le parole di Marquez fanno sorridere Dovizioso: “sembra che in questo week-end…”

Marc Marquez commenta il settimo posto ottenuto in qualifica in Malesia, svelando tutta la sua preoccupazione in vista della gara

Qualifiche al cardiopalma a Sepang nel penultimo appuntamento del Mondiale di MotoGp. Una battaglia all’ultimo respiro che premia Dani Pedrosa, capace di beffare proprio sul filo di lana Johann Zarco e Andrea Dovizioso.

LaPresse/Alessandro La Rocca

Lo spagnolo della Honda ferma il crono sull’1:59.212, prendendosi la prima posizione davanti al francese della Tech3 e all’italiano della Ducati, riuscito comunque a piazzarsi in prima fila. Dietro Dovi c’è la Yamaha di Valentino Rossi, abile a precedere il compagno di squadra Vinales e l’altra Ducati di Lorenzo. Solo settimo Marc Marquez, protagonista suo malgrado anche di una fastidiosa caduta. “Questo non è il circuito su cui siamo più forti” le parole di Marquez riportate da Motorsport.com. “Non siamo veloci come in Australia. Al momento non mi sento in grado di vincere la gara, ma credo di poter fare meglio di settimo. 

LaPresse/Costanza Benvenuti

Abbiamo perso un po’ di terreno stamattina. Non è uno dei circuiti più favorevoli per la nostra moto e qui è importante fare dei punti. Può essere che faccia molto caldo o che magari la nostra non è la moto più veloce sul rettilineo. Sorrido perché il mio ritmo non è male. Esclusi Dani e Dovizioso, penso che siamo lì. Sembra un weekend in cui dovrò difendermi. In questi casi, l’unica cosa che posso fare è accettare la situazione, concentrarmi sulla mia guida e cercare di ottenere il massimo. Per ora voglio concentrarmi su di me. Se vedo che non posso vincere, allora farò il tifo per Dani. Quando sono tornato al box dopo il salvataggio, ho chiesto ai ragazzi se l’avessero visto. Ma quando ne devi fare così tanti, vuol dire che c’è qualcosa che non va. Dovizioso e Pedrosa sono molto veloci, sicuramente sono i due che possono provare a scappare“.