LaPresse/Gerardo Cafaro

Il capitano del Napoli Hamsik finalmente allo scoperto, che sfida alla Juventus: “ecco di chi è il merito”

LaPresse/Reuters

Napoli, Hamsik allo scoperto – Ha segnato il primo gol della stagione in Serie A, è vicino al record di Maradona e sta per festeggiare la presenza numero 100 con la maglia della Slovacchia. Per Marek Hamsik giorni intensi che adesso lo vedono impegnato con la sua Nazionale che giovedì sfiderà la Scozia in quella che per il capitano del Napoli sarà la 100esima con la propria selezione. “E’ un bel numero, sono felice di aver raggiunto questo traguardo, sono passati 10 anni, ero un ragazzo quando sono arrivato, adesso spero di fare ancora tante partite con la nazionale”, ha spiegato Hamsik in un’intervista rilasciata a sport.aktuality.sk nella quale si e’ parlato anche di Napoli.

Hamsik, Napoli
LaPresse/Tano Pecoraro

Napoli, Hamsik allo scoperto – “Abbiamo avuto un ottimo inizio di campionato con sette vittorie in altrettante partite, non è una cosa che capita spesso e siamo felici di quello che abbiamo fatto. Il record di Maradona? Sono contento di aver segnato con il Cagliari, per il resto c’e’ tempo, ho una stagione a disposizione“. Hamsik riconosce i meriti di Sarri. “Ci ha dato un’identità ben precisa. In questi anni siamo cresciuti, ora è finalmente arrivato il momento in cui possiamo vincere. Dopo la sosta per le nazionali avremo partite importanti contro Roma, Manchester City e Inter, ma sicuramente questo è il Napoli più forte in cui ho giocato”. Intanto un altro slovacco, come Milan Skriniar sta facendo molto bene con la maglia dell’Inter. “Gli faccio i miei complimenti, ha conquistato una maglia da titolare e sta facendo molto bene“. (ITALPRESS).