Vuelta di Spagna, Rafal Majka finalmente felice: ”ero venuto qui per fare classifica, ma…”

SportFair

Rafal Majka, ciclista della Bora Hansgrohe, vince la quattordicesima tappa della Vuelta di Spagna e svela un aneddoto particolare

LaPresse/EFE

La 14ª tappa della Vuelta di Spagna ha visto molti big darsi battaglia lungo tutte le salite. A spuntarla è stato Rafal Majka della Bora Hasngrohe con un bell’assolo, mentre Vincenzo Nibali ha regolato il gruppo maglia rossa. Il pubblico sulle strade si è divertito e i fan sono andati in visibilio quando Alberto Contador domava le ultime salite. Una bella prestazione quella del capitano della Trek Segafredo che lo avvicina sempre più al podio.

Rafal Majka è giunto qui in Spagna per fare classifica, ma a causa di vari problemi fisici nei primi giorni, ha perso diversi minuti scivolando fuori dalla lotta per la maglia rossa. Un vero peccato per lo scalatore è un buon corridore e poteva dire la sua su queste salite. Rafal Majka ha raccontato la sua prestazione realizzata nella quattordicesima tappa della Vuelta di Spagna:ero venuto qui per far classifica, ma i primi due giorni ho avuto problemi di stomaco – ha dichiarato Rafal Majka come riportato da La Gazzetta dello Sport -. Avevo persino pensato di andare a casa: ho tenuto duro per la squadra e ora questa vittoria mi ricompensa. Restano altre belle tappe per me”.