EuroBasket 2017 – L’Italia balla e vince coi Lupi, Finlandia ko! Belinelli è un cecchino, Hackett e Datome blindano la difesa: azzurri ai quarti

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

  • LaPresse/ABACA

    LaPresse/ABACA

/

L’Italia raggiunge i quarti di finale superando la Finlandia 57-70. Azzurri trascinati da un super Belinelli in attacco e dalla difesa di Hackett e Datome

EuroBasket 2017: l’Italia supera la Finlandia – Passati i gironi, si vola ad Istanbul per gli ottavi di finale di EuroBasket 2017 che entra nel vivo: 16 squadre a contendersi la vittoria finale, fra esse l‘Italia impegnata contro la sorprendente Finlandia, capace di mettersi dietro la Francia nel Gruppo A. Il ‘Branco di Lupi‘, questo il soprannome dei finlandesi, non spaventano però minimamente gli azzurri che scendono sul parquet con l’adrenalina delle grandi occasioni e vincono la partita nel primo tempo. Soliti problemi invece nel secondo, ma il calo fisiologico delle percentuali in attacco viene compensato dall’ottima difesa.

EuroBasket 2017: l’Italia supera la Finlandia – Il primo tempo dell’Italia rasenta la perfezione. Gli azzurri giocano a ritmi altissimi, martellano il canestro finlandese senza pietà e difendono molto bene. Il punteggio segna 29-48 per l’Italia con il 67% da 2 e il 50% da 3 e 11/12 ai liberi per un’Italia indiavolata guidata da Datome e Belinelli. Finlandia frastornata con il talentino Markkanen reso inoffensivo dalla difesa tricolore: 9 minuti, 2 punti e -11 di +/- con lui in campo per i finlandesi.

EuroBasket 2017: l’Italia supera la Finlandia – Secondo tempo complicato per gli azzurri, preda ancora una volta dei blackout che tanto hanno fatto male contro Lituania, Germania e Georgia. L’attacco fa fatica a segnare, la manovra diventa macchinosa e la Finalndia chiude il terzo quarto 13-10. L’Italia deve ringraziare la difesa di Hackett e Datome se da +19 scende solo a +11. Nel 4° quarto è apnea, ma i ragazzi di coach Messina dimostrano di saper soffrire e riescono a sopperire ad un attacco sterile con una difesa granitica. L’ultimo periodo finisce ancora con i ‘Lupi’ in vantaggio per 15-12, ma non basta: il tabellone segna 57-70 dopo il suono della sirena, l’Italia è ai quarti di EuroBasket 2017.

EuroBasket 2017: l’Italia supera la Finlandia – Primo tempo straordinario per l’Italia al quale è seguito un secondo tempo di grande sofferenza. Tutto sommato discrete le percentuali, 56% da 2 e 32% da 3, macchiate, come detto, da un secondo tempo complicato in fase offensiva. Buon 94% ai liberi, 15/16. Da sottolineare la prova offensiva di Belinelli, un cecchino da 3, capace di chiudere la partita con 22 punti totali. Buona la prova difensiva con Hackett (3 palle recuperate) e Datome (3 stoppate e 15 punti!) straordinari per presenza e dedizione. Ottima la prova di Biligha in entrambe le metà campo, meno incisivo del solito invece Filloy. Ultimo appunto va fatto alla Finlandia: che fine ha fatto il Markkanen visto nei gironi? Minutaggio al ribasso e spezzettato, il talentino dei Bulls è apparso quasi nullo in fase realizzativa. C’è dietro un infortunio o è stata solo una scelta tecnica? Comunque sia, buon per gli azzurri!

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17997 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery