Con un comunicato apparso sul sito del Bayern Monaco, Rummenigge ha spiegato le motivazioni che hanno portato all’esonero di Ancelotti

Carlo Ancelotti non è più l’allenatore del Bayern Monaco. Dopo le voci che si sono susseguite in mattinata, la società bavarese ha ufficializzato la sua decisione con una nota pubblicata sul sito del club.

LaPresse/Reuters

La guida della squadra è stata affidata per il momento al vice di Ancelotti, Willy Sagnol.”Le prestazioni della squadra sin dall’inizio della stagione non hanno soddisfatto le nostre aspettative – spiega l’ad del Bayern, Karl-Heinz Rummeniggee la partita di Parigi ci ha dimostrato chiaramente che dovevamo trarre delle conclusioni. Io e Hasan Salihamidzic (ds del club, ndr) abbiamo avuto una chiacchierata aperta e seria con Carlo e lo abbiamo informato della nostra decisione. Vorrei ringraziarlo per il suo lavoro ed esprimere il rammarico per la piega che hanno preso le cose. Carlo è un amico e tale rimarrà ma abbiamo dovuto prendere una decisione per il bene del Bayern. Ora mi aspetto che la squadra abbia una crescita positiva e fornisca prestazioni all’altezza per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati per questa stagione“. (ITALPRESS).