LaPresse/PA

Durante la conferenza stampa post sconfitta a Cincinnati, Nick Kyrgios ha commentato le ‘difficoltà’ dell’essere un tennista di successo dando una strana lezione di umiltà a tutti

Nick Kyrgios lo conosciamo bene, ogni sua conferenza stampa è pronta a generare polemica. Questa volta però, questione del gelato a parte, Nick ha dato un interessante spunto di riflessione. Nel rispondere ad una domanda sulle difficoltà e le pressioni che gravano su di lui per il solo fatto di essere ‘un tennista di successo’, Kyrgios ha risposto con grande umiltà. “Ci sono cose peggiori al mondo che essere popolari. Siamo tutti molto fortunati, secondo me. Insomma, vai in un posto in Africa dove non hanno neppure acqua da bere e poi dimmi che viviamo una vita difficile“.