LaPresse/Reuters

Kimi Raikkonen il rinnovo con la Ferrari e la voglia di correre: le sensazioni del ferrarista finlandese alla vigilia del Gp del Belgio

L’attesa è finalmente terminata: dopo una lunga pausa estiva, la F1 torna protagonista. Un weekend ricco di emozioni, all’insegna dei motori: le quattro ruote dovranno infatti ‘dividersi’ il fine settimana con la MotoGp. I primi a scendere in pista saranno i campioni della F1, che si sfidano a Spa Francorchamps, per il Gp del Belgio, dodicesimo appuntamento della stagione 2017.

LaPresse/Photo4

Fresco del rinnovo con la Ferrari, non poteva mancare in conferenza stampa Kimi Raikkonen: “non l’avrei fatto se non fossi contento evidentemente anche il team la vede allo stesso modo. Noi vogliamo comunque sempre fare bene e migliorare, ci sono sempre dei settori in cui si può fare meglio, cercheremo di guadagnare un po’ più di velocità. Ultimamente è andata meglio, mi sento più a mio agio e ho potuto fare cose più come piacciono a me ottenendo risultati a volte un po’ meglio a volte un po’ meno bene, ma sono fiducioso che stiamo facendo le cose giuste e stiamo arrivando al punto dove vogliamo arrivare“, ha esordito il finlandese della Rossa.

LaPresse/Reuters

Per quello che mi riguarda l’unica cosa che mi interessava era essere ancora qui l’anno prossimo, non mi interessano molto quelle che sono le idee che hanno portato a questo, quali sono i motivi non lo so, dovete chiederlo a loro. Semplicemente mi piace correre, mi diverto a gareggiare, voglio fare bene, se non sentissi di poter andar veloce e non fossi contento di me stesso non sarei più qui, o ancora interesse ad impiegare il mio tempo qui, considero questo ancora il posto più bello per impiegare il mio tempo. Ci sono dei lati della F1 che mi piacciono di meno ma finchè la gara sarà l’aspetto più importante questo va bene e finchè io mi sentirò me stesso e sentirò di poter vincere delle gare andrà bene, quando non sentirò più queste sensazioni sarò pronto per fare dell’altro“, ha continuato Raikkonen prima di ammettere di sperare anche nel rinnovo di Vettel: “sicuramente Sebastian è il compagno perfetto per il futuro, lavoriamo benissimo insieme all’interno del tema, c’è un ottimo rapporto lavorativo, ma non sono io che decido chi rimane e chi va, non ho idea di cosa accadrà nel suo caso ma spero che tutto rimanga come ora perchè sarebbe perfetto“.

LaPresse/REUTERS

Infine un piccolo commento sulla doppietta finlandese nelle ultime due gare: “io sono qui per vincere le gare, se non ce la fai cerchi di ottenere la posizione successiva, se ci renderebbe più felici essere entrambi sul podio non lo so, so che sei contento se vinci, un po’ meno se arrivi secondo o terzo. E’ molto bello per la Finlandia vedere me e Valtteri insieme sul podio e anche per noi ma non è un obiettivo che ti poni consapevolmente o che ti dà più soddisfazione“, ha concluso Raikkonen.