MotoGp – Petrucci chiede spiegazioni a Rins, ma alla fine ammette: “Rossi è stato più bravo”

SportFair

Danilo Petrucci non riesce proprio a comprendere il comportamento di Alex Rins, ma poi riconosce i meriti di Valentino Rossi

Danilo Petrucci non ha nascosto tutta la sua rabbia al termine del Gp d’Olanda: il ternano della Octo Pramac ha duellato con Valentino Rossi nel finale della gara di Assen, ‘rischiando’ anche di vincere, ma dei problemi con i colleghi doppiati lo hanno messo in difficoltà, facendogli perdere ogni possibilità di vittoria.

LaPresse/EXPA

Petrux si è da subito scagliato contro Alex Rins, ma più in generale contro tutti i piloti spagnoli che non rispetterebbero le regole: “di certe cose ti devi accorgere: vedi che passa Vale, voltati per vedere chi c’è dietro, sei doppiato, hai persino le rain… che ti butti a fare in mezzo alla linea?!“, ha dichiarato il pilota italiano come riportato da Motosprint.

LaPresse/EXPA

Smaltita la rabbia però Petrucci alla fine ha ammesso che Valentino Rossi  si è meritato la vittoria: “stavolta l’avevo sentita veramente vicina, la vittoria. Avevo l’occasione di vincere: ho controllato quando c’era bisogno, avevo la situazione sotto controllo anche nel finale. Se la pista fosse stata asciutta non so se avrei ripreso Vale, ma quando ha iniziato a piovere ho recuperato in fretta. Però alla fine Rossi è stato più bravo”, ha concluso.