MotoGp – Dovizioso e la doppietta italiana ad Assen: “Petrucci cresciuto tanto, ecco perchè Vale doveva vincere”

SportFair

Piovono complimenti per Valentino Rossi e Danilo Petrucci: Dovizioso si toglie il cappello davanti ai connazionali

Andrea Dovizioso è il nuovo leader della classifica piloti di MotoGp. Una prima volta di quelle che non si scordano mai per il forlivese della Ducati.

LaPresse/EFE

Quinto posto ieri per il Dovi al Gp d’Olanda: Andrea ha lottato per il podio, ma una volta arrivata la pioggia ha dovuto cedere a Marquez e Crutchlow, più veloci di lui, accontentandosi di un tranquillo quinto posto, che grazie alla caduta di Vinales gli ha permesso di balzare in vetta alla classifica.

Il ducatista avrebbe potuto seguire la scia di Rossi e Petrucci, in bagarre per il primo posto, ma ha preferito non prendere dei rischi troppo grossi: “ho visto che i rischi sarebbero stati maggiori dei vantaggi“, ha infatti ammesso al termine della gara, come riportato da La Gazzetta dello Sport.

LaPresse/EXPA

Impossibile poi non fare i complimenti ai due connazionali, per la splendida doppietta italiana di Assen: “Petrucci non aveva niente da perdere e ha fatto benissimo a provarci: gli faccio i complimenti, è cresciuto tanto. Rossi doveva vincere per riscattarsi e fare un salto in avanti in campionato. E’ stato impeccabile a gestire la situazione, mentre io, nel finale, non ne avevo per attaccare Marquez e Crutchlow“.

E’ un campionato apertissimo, abbiamo tutte le carte per giocarcelo“, ha concluso.