LaPresse/PA

Interrogato sulla vittoria della Ferrari a Monaco, Toto Wolff non ha lesinato una frecciatina al team del Cavallino

Comincia a farsi pesante la situazione in casa Mercedes, vista la dura sconfitta subita a Monaco da parte della Ferrari. Una resa totale che ha permesso al team di Maranello di aumentare il vantaggio nella classifica piloti con Vettel e riprendersi la leadership in quella Costruttori.

Toto Wolff non nasconde l’amarezza per questo risultato, lanciando però anche una frecciatina alla Ferrari relativa alla gestione della rivalità tra i due piloti. “Non sapevano come sarebbero andate le gomme e avevano bisogno di richiamare uno dei due per fargli montare le supersoft – le parole di Wolff riportate dal Corriere dello Sport – per come è andata abbiamo visto che queste gomme non erano abbastanza veloci e che Vettel andava fortissimo anche con le ultrasoft usate.

LaPresse/Photo4

Secondo me non c’è stata nessuna strategia preordinata. La vittoria della Ferrari è meritata, è stato un risultato giusto per il team e i piloti, ora loro sono nella stessa posizione in cui ci siamo trovati tante volte noi. A cercare di spiegare perché ha vinto un pilota e non l’altro. Lo hanno meritato davvero, avevano la macchina più veloce e non possiamo fare altro che congratularci con loro”.