LaPresse/Photo4

Kimi Raikkonen non riesce a sorridere dopo la doppietta del Gp di Monaco, il finlandese avrebbe preferito vincere il confronto con Vettel

Sedici anni, dal 2001 la Ferrari non vinceva il Gp di Monaco. L’ultimo a riuscirci era stato Michael Schumacher, oggi è Sebastian Vettel a prendersi la gloria, centrando la terza vittoria in stagione dopo quelle di Melbourne e Bahrain. 

LaPresse/Photo4

Kimi Raikkonen completa la festa Ferrari regalando la doppietta al Cavallino, nonostante il finlandese sognasse la vittoria dopo la partenza dalla pole. Terzo posto per Daniel Ricciardo, abile a lasciare giù dal podio Bottas e Verstappen. Solo settimo Lewis Hamilton, riuscito a limitare i danni dopo la Qualifica disastrosa di ieri. “La gara è appena finita e ancora devo riguardare tutto – commenta un rabbuiato Raikkonen ai microfoni di Sky Sport F1 purtroppo è andata cosi. E’ un risultato completamente opposto a quello che avrei voluto e che mi sarei aspettato, dal momento che avrei voluto vincere. La strategia? Ovviamente finire dietro un doppiato dopo il pit-stop non è stato l’ideale, il team è contento per la doppietta ma io desideravo vincere“.