LaPresse/Photo4

La McLaren-Honda ha deciso di infrangere la regola del parco chiuso modificando il set-up della monoposto di Button che partirà, così, dalla pit-lane

Non partirà dall’ultima piazzola in griglia Jenson Button, bensì dalla pit-lane, dal momento che la McLaren-Honda ha deciso di infrangere la regola del parco chiuso e modificare il set-up sulla vettura dell’inglese.

LaPresse/Photo4

Nonostante l’ottima Qualifica chiusa con il nono tempo, Button avrebbe dovuto scontare 15 posizioni di penalità per la sostituzione del  turbocompressore e della MGU-H della power unit Honda. Una vera disdetta per il team britannico, proprio nel Gp più difficile della stagione per quanto riguarda i sorpassi. Vista la situazione, la McLaren ha deciso di compiere gli ultimi interventi sulla monoposto, cercando di ottimizzare l’ultimo posto in griglia. Non si preannuncia una gara semplice per Button che, ricordiamolo, si è seduto per la prima volta giovedì sulla MCL32, dovendo sostituire Alonso impegnato alla 500 Miglia di Indianapolis. Un ottimo risultato, dunque, quello ottenuto dal driver britannico che, oggi, dovrà dar fondo a tutta la sua esperienza per risalire la china tra le strettoie del circuito monegasco.