/

Toyota Yaris si presenta aggiornata e con un design accattivante al Salone di Ginevra

toyota yaris 5Dal 2011, anno del lancio della terza generazione, Yaris ha costantemente incrementato la propria quota all’interno del segmento B in Europa Occidentale, superando il 6,5% con oltre 208.000 unità vendute nel 2016. Una performance che offre una solida base su cui rafforzare le proverbiali qualità del modello, aumentandone il fascino e la competitività sul mercato. Design, qualità, performance e sicurezza sono le principali motivazioni d’acquisto, per questo sono quelle su cui Toyota si è concentrata maggiormente durante lo sviluppo del MY17. La variante ibrida resta un’offerta unica sul mercato ed in grado di segnare una mix superiore al 50%. La storia di Yaris nel Vecchio Continente è lunga, tanto per i clienti, quanto per l’industria, grazie all’impianto di Valenciennes di Toyota Motor Manufacturing France che produce l’utilitaria dal 2001. Nel 2016 sono stati superati i tre milioni di unità, destinati anche ai mercati di America Settentrionale, Africa ed Asia.

Un progetto globale diretto dall’Europa

toyota yaris 7Per lo sviluppo della nuova Yaris, Toyota ha delegato gran parte delle responsabilità all’area europea, una scelta dovuta prevalentemente alla rilevanza del segmento B nel Vecchio Continente. Questa è la prima volta che gli affinamenti apportati in Europa verranno adottati anche sulla sorella della Yaris, la Toyota Vitz, che viene invece fabbricata in Giappone. Andando ben oltre i confini di un semplice ringiovanimento della gamma, il programma da 90 milioni di Euro vede l’introduzione di oltre 900 nuovi componenti studiati per migliorare il design, la performance e la sicurezza della vettura. Il nuovo look, che porta con se significativi cambiamenti all’anteriore e al posteriore, è stato realizzato dallo studio di design Toyota ED2 con sede nel Sud della Francia.

Design esterno

toyota yaris 5Il design rappresenta per i clienti europei una delle principali motivazioni d’acquisto, per questo il centro di design ED2 di Toyota ha lavorato per dare alla nuova Yaris un look più dinamico ed allo stesso tempo più elegante. Per farlo è stato necessario definire un’architettura maggiormente tridimensionale, enfatizzando le linee orizzontali per riuscire ad abbassare il baricentro e conferire una maggiore presenza su strada. La somma di tutti questi elementi da origine ad una forma più dinamica ed emozionale capace di amplificare la cifra stilistica Keen Look e Under Priority di Toyota. Il nuovo disegno prevede un nuovo paraurti con sezioni ampie che si abbassano dai gruppi ottici andando ad avvolgere la griglia trapezoidale. Questo produce un effetto tridimensionale ancora più pronunciato, suggerendo una presenza su strada più consistente. La semplificazione dell’area attorno al logo Toyota aiuta infine a massimizzare l’impatto dinamico della vettura. Anche la griglia beneficia di affinamenti che contribuiscono a definire l’aspetto della nuova Yaris, con uno schema a nido d’ape per gli allestimenti Trend e un design orizzontale scanalato per gli altri. I fendinebbia presenti ai lati della griglia sono stati ridisegnati con alloggiamenti più compatti e una scanalatura verticale che “disegna” i margini del paraurti. La finitura cromata è disponibile di serie già dalla versione Active.

Nuovo motore 1.5 benzina

toyota yarisCon la nuova Yaris viene introdotto nella gamma il nuovo motore benzina 1.5 quattro cilindri, che sostituisce l’unità 1.33, nato in considerazione delle future regolamentazioni EURO 6c e nell’ottica della regolamentazione RDE (Real Driving Emission). La nuova unità verrà realizzata da Toyota Motor Industries Poland nell’ambito di un investimento da 150 milioni di Euro stabilito da Toyota Motor Europe. L’unità entra a far parte della famiglia ESTEC (Economy with Superior Thermal Efficiency) di Toyota, una gamma dotata di caratteristiche tecniche studiate per offrire una performance straordinaria, ottenendo allo stesso tempo una riduzione dei consumi fino al 12% in base ai parametri NEDC. Il motore aspirato da 1.496 cm3 della nuova Yaris sviluppa una potenza di 111 cavalli e una coppia massima pari a 136 Nm con 4.400 giri/min. Una reattività che assicura elevato comfort tanto in autostrada quanto nei contesti urbani. Se paragonato all’unità 1.33 litri, questo motore si dimostra più performante nell’accelerazione 0-100 km/h (11,0 secondi contro 11,8), mentre in fase di sorpasso in quinta marcia si attesta su oltre un secondo, passando da 80 a 120 km/h in 17,6 secondi rispetto ai 18,8 del motore uscente.