Sci di fondo – Pellegrino campione del mondo, Greta svela: “vi racconto il mio Chicco d’oro, precisino e meticoloso”

Greta Laurent racconta il suo Federico Pellegrino, campione del mondo di sci di fondo

Grande gioia per Federico Pellegrino a Lahti. L’azzurro ha conquistato uno straordinario oro mondiale nella sprint maschile. Un sogno che si avvera, un traguardo fantastico, raggiunto anche grazie all’amore e al supporto della sua Greta.  “Ero più agitata di lui. Da una settimana pensavamo a questa gara e ci venivano i brividi. Forse iù a me che a lui… La sera prima mi ha detto: ‘alla fine devo pensare che sia una gara normaleì. La sua forza è la testa. Prima delle qualifiche ha dormito ancora un’oretta. Mi ha detto che aveva bisogno di un pisolino… E’ un fenomeno“, ha raccontato la Laurent, fidanzata di Pellegrino, a Tuttosport.

greta laurent federico pellegrino2La sciatrice racconta poi com’è il suo uomo: “Chicco è molto preciso e molto meticoloso nelle cose che fa. Diciamolo, può anche passare un po’ per rompi p… ma ormai lo conosco. So che quando si mette una cosa in testa devo aiutarlo a risolverla prima possibile“.

greta laurent federico pellegrino5A casa faccio tutto io e lui precisino com’è pretende anche la piega giusta alle camicie quando stiro. Qualche mese fa gli ho detto: ‘va bene, adesso ti faccio un corso accelerato e vediamo se ti stiri le cose come vuoi tu. Ci ha provato, ma subito mi ha guardata e m’ha detto: ‘ va bene, prendo le camicie come le stiri tu’“, ha aggiunto ancora Greta che poi ammette: “io a lui devo tanto anche dal punto di vista della vita sportiva. A parte essere un grande stimolo, Chicco crede molto in me. Forse ci crede più lui in me che io in me stessa. Tutti i suoi consigli sono fondamentali. Capisce il mio stato d’animo, quando una cosa non va bene, quando mi impunto sulla tecnica. Anche perchè capita pura e a lui. Stiamo anche mezz’ora a parlare di tecnica. Si, è un grande stimolo e aiuto. Devo sfruttarlo di più. ma piano piano ci stiamo lavorando“.

greta laurent federico pellegrino1Tanti gli aspetti fisici e caratteriali che piacciono a Greta: “fisicamente gli occhi. In quanto ai muscoli gli dico sempre che ne dovrebbe mettere su qualcuno in più… Lui però mi risponde che se diventasse più grosso perderebbe rapidità. Caratterialmente invece mi piace la sua precisione. In questo siamo simili. Ed è molto riflessivo“.

Tanti anche quelli che non le piacciono: “quando si mette in testa troppe cose da fare, perchè poi esplode. E va bene la precisione, ma lui a volte esagera. Essere meticoloso su tutto mi manda in bestia“.

greta laurent federico pellegrino3Infine la dolce fidanzata di Pellegrino racconta un simpatico aneddoto: “due anni fa, prima dei Mondiali di Falun mi disse che gli sarebbe piaciuto prendere l’elicottero per andare a sciare a St. Barthelemi e poi tornare a casa a Gressoney. Gli risposi: ok, ma devi avere qualcosa di pesante sul collo. Vinse il bronzo nella team sprint e io, il giorno dopo che è tornato a casa, gli ho fatto trovare l’elicottero davanti. Per la coppa del Mondo invece siamo andati in vacanza insieme, ma prima gli ho fatto trovare la casa pulita e ordinata come piace a lui e gli ho preparato una bella cenetta. L’ho coccolato così“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35245 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery