LaPresse/Belen Sivori

Alejandro Valverde trionfa nella classifica generale della Vuelta a Andalucia e centra la centesima vittoria in carriera

LaPresse/Belen Sivori
LaPresse/Belen Sivori

Alejandro Valverde ha vinto la classifica generale della Vuelta a Andalucia. Lo spagnolo della Movistar ha battuto per un secondo Alberto Contador della Trek Segafredo. Il ciclista iberico raggiunge André Greipel, Mark Cavendish e Tom Boonen, ovvero i corridori in attività che hanno vinto 100 gare.

Per dare tributo allo spagnolo, sul web è stato modificato il suo soprannome: da Balaverde, (proiettile) a #Bala100 (per le cento vittorie realizzate). In questo momento, Valverde è il corridore iberico più vincente in attività: sono io il miglior ciclista spagnolo. Il ciclismo incanta, è la mia passione e la mia professione. Mi piace, e farla bene mi motiva. – ha dichiarato il ciclista della Movistar come riportato da La Gazzetta dello Sport -.  Mi alleno come sempre, o forse come mai prima. Non ho mai voluto scegliere tra classiche e grandi giri perché sono diversi ma io vado forte in entrambi”. 

LaPresse/=EFE
LaPresse/=EFE

Questa stagione per lo spagnolo sarà ricca di appuntamenti: parteciperà alla Parigi-Nizza, all’Amstel Gold Race, al Tour de France (sarà il gregario di Nairo Quintana) e alla Vuelta di Spagna (da capitano). Queste corse saranno solo l’antipasto per Valverde; il ciclista infatti punta a vincere il mondiale che si disputerà a Bergen (Norvegia) il 24 settembre. Curiosità: ‘Balverde’ non ha mai vinto l’oro iridato, ma per 6 volte è andato a podio. Se riuscirà a mantenere questi ritmi di corsa, a Bergen potremmo finalmente vedere Valverde vincere la maglia iridata. Peter Sagan permettendo.