Kean si traveste da Ronaldo, la Juve asfalta l’Udinese: poker bianconero allo Stadium

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

/

Vittoria facile della Juventus sull’Udinese nell’anticipo  del venerdì della 27ª giornata di Serie A: ottima prova dei bianconeri, adesso con la testa all’Atletico Madrid

Massimiliano Allegri non può che ritenersi soddisfatto, nel giorno in cui si celebra la festa della donna, per l’ottima prestazione della sua Juventus nell’anticipo del venerdì della 27ª giornata di Serie A. La squadra bianconera ha ospitato allo Stadium l’Udinese, in una sfida che ha messo alla prova i ragazzi di Allegri, costretto al turnover per risparmiare i top player in vista della sfida di Champions League di martedì prossimo contro l’Atletico Madrid.

Una sfida decisa da un giovanissimo ma talentuoso Kean: il 19enne di Vercelli ha sbloccato il match all’11’, per poi permettere al suo team di andare negli spogliatoi con un vantaggio di due reti, grazie alla fantastica rete del 39′. Il giovane attaccante ha dimostrato di saper essere un ottimo trascinatore, mettendosi nei panni del migliore Cristiano Ronaldo.

Protagonista indiscusso, Kean ha ricevuto gli applausi di tutto lo Stadium: il giovanissimo si è infatti procurato anche un calcio di rigore, realizzato da Emre Can, mentre al 71 è stato Matuidi ha chiudere definitivamente il match. L’unica pecca della Juventus di questa sera è stata non riuscire a mantenere la concentrazione fino alla fine, subendo un gol realizzato da Lasagna.

Una vittoria che carica i bianconeri, la cui concentrazione è tutta riposta nella prossima dura sfida.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery