500 Miglia di Indianapolis – Apoteosi Pagenaud, batte Rossi e regala il successo alla Francia dopo più di un secolo

  • Lapresse/AFP

    Lapresse/AFP

  • Lapresse/AFP

    Lapresse/AFP

  • Lapresse/AFP

    Lapresse/AFP

  • Lapresse/AFP

    Lapresse/AFP

  • Lapresse/AFP

    Lapresse/AFP

  • Lapresse/AFP

    Lapresse/AFP

  • Lapresse/AFP

    Lapresse/AFP

  • Lapresse/AFP

    Lapresse/AFP

  • Lapresse/AFP

    Lapresse/AFP

  • Lapresse/AFP

    Lapresse/AFP

/

Il pilota del Team Penske ha vinto la prestigiosa 500 Miglia di Indianapolis battendo Alexander Rossi e Takuma Sato

Simon Pagenaud vince la 103ª edizione della 500 Miglia di Indianapolis, riportando la bandiera francese sul gradino più alto del podio dopo oltre un secolo.

Lapresse/AFP

Una straordinaria prestazione quella del pilota del Team Penske, che non lascia scampo ai suoi rivali permettendo alla propria scuderia di ottenere il successo numero 18 in questo evento. Decisivo il sorpasso del transalpino alla curva 3 del penultimo giro su Alexander Rossi, costretto a cedere la leadership per non riprenderla più. L’ex Manor dunque deve accontentarsi della piazza d’onore, precedendo un eroico Takuma Sato, giunto sul podio dopo essersi ritrovato doppiato al trentesimo giro. Queste le parole di Pagenaud al termine della corsa: “ho imparato da Montoya, fece così quando vinse nel 2015. Nel corso del penultimo giro ho avuto l’occasione di andare in testa e l’ho fatto, poi non ho staccato gli occhi dagli specchietti”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (27579 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery