Dalla voglia di pizza prima dell’oro mondiale all’arrivo della cucciola Vanessa: Federica Pellegrini svela i progetti per il post Tokyo2020

/

Federica Pellegrini a 360°: dalle Olimpiadi di Tokyo 2020 al futuro in giro per il mondo col sacco a pelo

Grande spettacolo al Festival dello Sport: a Trenta un’importantissima affluenza di personaggi sportivi di un certo calibro. Ieri è stato il turno di Federica Pellegrini, campionessa italiana di nuoto, che si è raccontata tra record, simpatici aneddoti e progetti futuri.

Campionati Europei Len di nuoto

Gian Mattia D’Alberto / LaPresse

A Tokyo non andrò a fare la turista. Sarà strano come a Pechino, con le finali al mattino. È stata dura mentalmente tenere per 20 anni. Ma ho vissuto 5 Olimpiadi diverse. La peggiore a Londra: mi sembrava di nuotare con l’accappatoio tant’ero pesante in acqua. L’anno olimpico è tutto più facile, perché hai un obiettivo talmente grande che vivi quell’anno come se nuotassi ogni giorno per l’ultimo giorno“, ha spiegato la Divina all’evento organizzato dalla ‘rosea’. Mentre per quanto riguarda il post Olimpiadi ha aggiunto: “voglio fare il giro del mondo col sacco a pelo, per vedere altro rispetto ad hotel, aeroporto e piscine o trovare l’amore della mia vita e mettere su una famiglia felice, come quella dei miei“.

Foto Fabrizio Corradetti/LaPresse

Non poteva mancare qualche simpatico aneddoto, come quella volta che Federica chiamò i suoi genitori per un’improvvisa voglia di pizza quattro stagioni prima dell’oro mondiale nei 400sl: “a mezzanotte chiamai mamma: “Ho fame, voglio una pizza, sono troppo tesa per la finale”“.

Infine, la campionessa italiana ha aperto una piccola parentesi sulla nuova arrivata in casa Pellegrini: una dolcissima cagnolina. “Mi ha strappato il cuore. Un regalo importante. Sono sempre in viaggio, si abituerà pure Vanessa. L’ho chiamata come il peluche con le orecchie lunghe, grigio e con la pancia bianca, che mia mamma teneva sul pancione quando era incinta di me. Mentre io mi muovevo nella pancia, mia mamma muoveva il peluche. Vanessa non poteva che essere come quel peluche“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery