Dal Pallone d’Oro alla passione… nerazzurra, il padre di Kean svela: “tifa Inter, quella è la sua casa”

Fabio Ferrari/LaPresse

Il padre dell’attaccante della Juventus ha rivelato alcuni retroscena relativi al figlio, tra cui la sua passione per l’Inter

Ha già dimostrato di essere un predestinato Moise Kean, segnando a raffica sia in Serie A che in Nazionale. Il futuro è scritto, anche se va preservato tenendo comportamenti consoni al suo ruolo, senza eccedere come successo in Under 21.

Massimo Paolone/LaPresse

Il padre dell’attaccante della Juventus crede eccome nelle sue possibilità, aspettandosi da lui niente meno che il Pallone d’Oro nel giro di pochi anni: “conosco le capacità di mio figlio. Penso che ad oggi abbia dato il 50% di quello che è il suo reale potenziale. Come papà ho sempre detto: aspetto il Pallone d’Oro da lui. E finché non me lo porta a casa… Sono sicuro che lo vincerà” le parole del padre di Kean a Passioneinter.com. Sta crescendo, ma può farcela in 3-4 anni. Non dimentichiamoci che a neanche 20 anni gioca nella Juventus ed ha già esordito, facendo due gol, in Nazionale. E’ nato per questo e per rendere felice la sua famiglia. La situazione in Under 21? Non voglio giustificarlo però: deve comportarsi come gli altri. Personalmente ho sostenuto Di Biagio, facendo così ha fatto vedere al ragazzo che se lo fa ancora ci sono delle conseguenze. Il mister ha fatto bene”.

LaPresse/Alessandro Tocco

Il padre dell’attaccante della Juve svela poi la sua passione per… l’Inter: “a casa quasi tutti i suoi fratelli tifano Milan. Io ed uno dei suoi fratelli siamo invece juventini. E lui resisteva: ‘No, io tifo Inter!’. Tutto è nato quando stavamo camminando per le bancarelle e gli ho detto di scegliere una maglia. Non ha dubitato, scegliendo subito quella nerazzurra di Martins. Un trasferimento in nerazzurro? Dipende dal suo procuratore. Essendo cresciuto con la maglia di Oba Oba però, l’Inter è la sua casa. L’ha scelta da piccolo, crescendo come un vero tifoso nerazzurro, sicuramente lui vorrebbe andarci. Poi dipende dalle offerte che arrivano. Se l’Inter offrirà di più rispetto a quello che prende ora, per me ci andrà. Quando giocava al Torino me lo diceva sempre: “Dopo il Toro portami all’Inter'”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (28183 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.
Contact: Website


FotoGallery