Ciclismo, Jose Cobo squalificato per doping: Froome in 24 ore ha perso un Tour de France e vinto una Vuelta di Spagna [DETTAGLI]

Che regalo per Froome: il britannico sorride dal lettino d’ospedale per la vittoria della Vuelta di Spagna 2011, assegnatagli a causa della squalifica per doping del vincitore Juan Josè Cobo Acebo

Nonostante sia in terapia intensiva per le prossime 48 ore dopo l’intervento a cui è stato sottoposto ieri a seguito della terribile caduta durante la ricognizione della quarta tappa del Giro del Delfinato, Froome può sorridere per un nuovo trofeo che si aggiunge al suo palmares.

Seppur nessun atleta ama vincere in questo modo, tra i trofei del britannico del Team INEOS si aggiunge una Vuelta di Spagna, quella del 2011, a causa della squalifica per doping a causa delle anomalie riscontrate tra il 2009 e il 2011 nel passaporto biologico del vincitore Juan Josè Cobo Acebo. L’Uci ha comunicato che Cobo, che si è ritirato dall’attività agonistica, è stato riconosciuto colpevole di “violazione del regolamento antidoping (uso di sostanze proibite) a causa di risultati anormali nel suo passaporto biologico tra il 2009 e il 2011” e gli è stata inflitta una squalifica di tre anni. Cobo Acebo avrà un mese di tempo per presentare ricorso al Tas.

Froome, 8 anni fa, si piazzò al secondo posto, davanti a Wiggins, e adesso può ‘festeggiare’ per la sua seconda Vuelta in carriera, dopo quella conquistata ‘sul campo’ nel 2017. Un piccolo regalo per il britannico, che a causa della caduta perde il Tour de France 2019, ma conquista la sua seconda vittoria alla Vuelta.

 

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
About Rita Caridi (33392 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015
Contact: Website


FotoGallery