Motori – Audi shock: La mitica TT esce fuori produzione

Audi TT RS 2019

Audi: cala il sipario sulla TT, la coupée non sarà più prodotta, il suo posto verrà perso da una sportiva elettrica, lo conferma il CEO dell’azienda tedesca

Arriva oggi la Notizia shock, Bram Schot, CEO di Audi, conferma che la mitica TT non sarà più prodotta. Gli appassionati del marchio e gli estimatori della coupée sportiva non la prenderanno bene, l’Audi è pronta ad arrestare la produzione della TT, dopo il recente restyling 2019 uscirà definitivamente di scena. L’iconico modello fu tra i fautori del rilancio del marchio dei Quattro Anelli, dal 1998 conquistò le strade di tutto il mondo e generò emozioni contrastanti tra gli appassionati, per le sue linee anticonformiste e la sua sportività alla portata di tutti. Oggi che il sipario sta calando l’Audi TT ci lascia senza una vera erede.

il CEO Audi, Bram Schot conferma: “La strategia è incentrata pesantemente sulla sostenibilità, ciò significa che il Marchio deve tagliare su una serie di modelli che non hanno più senso dal punto di vista economico. Questa strategia include anche la TT. In pochi anni, Audi lo sostituirà con un nuovo veicolo elettrico sportivo nella stessa fascia di prezzo“.

Quindi L’Audi per una questione di marketing ha deciso di eliminare il marchio TT dalla sua gamma sostituendolo entro il 2025 con un nuovo veicolo “verde“, l’obbiettivo della tedesca è di fatti quello di diventare entro il 2025 il più grosso produttore di auto elettriche del mondo, proprio per questo si vuole staccare totalmente dai modelli precedenti come già avvenuto in passato con la serie A degli anni ’90 Audi A4 e A3 su tutte che scalzarono le vecchie serie numeriche degli anni ’80 come l’Audi 80 e l’Audi 90 oggi il marchio vuole rinnovarsi e creare un nuovo ciclo green.

La futura coupée sportiva dovrebbe quindi essere una full-elettric, con un nome ancora da definire, che andrà a colmare la mancanza generata dalla TT nella stessa fascia di prezzo.

 

 

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery