Campionati Italiani Assoluti di Nuoto – Capolavoro di Paltrinieri: SuperGreg sotto il muro dei 14.40 a Riccione

Gian Mattia D'Alberto - LaPresse GM D`Alberto

Che spettacolo Gregorio Paltrinieri: titolo assoluto nei 1500 stile libero, l’azzurro scende sotto il muro dei 14.40

Gregorio Paltrinieri ha regalato emozioni speciali oggi ai Campionati italiani assoluti di nuoto a Riccione. Il campione azzurro ha fermato il crono sui 14.38.34 nei 1500 stile libero, realizzando un vero e proprio capolavoro e lasciandosi alle spalle Acerenza e Occhipinti .

Volevo far bene sicuramente, la gara è buona, vedevo anche un po’ i passaggi, sono partito molto forte, 38 è un ottimo tempo, non è un tempo che si fa tante volte, quindi già l’anno scorso agli europei non lo avevo fatto, arrivare sotto i 40 era importante, Wellbrock aveva fatto 44 e mi aveva sfidato sui social e questa cosa non poteva finire così“, ha raccontato Paltrinieri ai microfoni Rai.

Va bene così, l’allenamento era andato sicuramente bene, l’800 dell’altro giorno anche, a Riccione è sempre difficile nuotare temponi perchè la preparazione è di qualche mese, ma sono contento, bene“, ha aggiunto SuperGreg.

Aumentano sicuramente le difficoltà anche l’essere messo in dubbio mi stimola, sono qui per provare a fare di tutto, cercherò di lottare in tutto, nella staffetta in mare, quello è il mio obiettivo, spero di riportarlo a tempo. Gli avversari aumentano nel corso degli anni e appena la condizione non è al 100% arrivo terzo come agli europei, la competizione aumenta e questo non può che stimolarmi, sono contento che ci siano, dalle gare negative c’è sempre da imparare ho imparato tanto, negli stessi Mondiali di vasca corta, sono gare che ti fanno riflettere questa è la situazione adesso“, ha concluso l’azzurro.

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery