Volley – Valsabbina Millenium salva matematicamente: un nuovo obiettivo per le Leonesse

La matematica promuove la Valsabbina Millenium: ora la salvezza è una certezza! Con la sconfitta di Chieri a Conegliano è certa la permanenze in categoria della Millenium Brescia con ben 7 giornate d’anticipo, e ora un nuovo (difficile) obiettivo: agguantare i play-off

Le regular season terminerà fra 7 turni, ma il capolavoro delle Leonesse è già scritto: SALVEZZA! E a dirlo stavolta è la matematica, che sancisce un grande risultato in via ufficiale. Sì perché la Banca Valsabbina Millenium già da qualche giornata stazionava saldamente in una zona molto rassicurante della classifica, passata la soglia dei 21-22 punti attendersi una retrocessione era praticamente impossibile, ma con la sconfitta per 3-0 di Chieri sul campo di Conegliano vale una gioia sicura.

Un esito affatto scontato per la società guidata dal Presidente Catania, che al primo anno di A1 ha “tenuto botta” al grande salto nella massima espressione della pallavolo italiana. Risultato non semplice appunto perché il sistema Millenium ha retto l’impatto e non ha pagato lo scotto d’inesperienza che spesso colpisce le matricole, sia come struttura che come squadra, dove è stato allestito un roster sostenibile e che ha dimostrato tanto, in certe occasioni anche più del dovuto con gli sgambetti eccellenti a squadre come Conegliano e Novara. Valore aggiunto è il fatto che praticamente tutte le titolari sono alla prima vera esperienza da protagoniste in A1

L’ultima dozzina di anni in casa Millenium sono stati tutti di crescita, e questa salvezza corona un altro scintillante tassello di un percorso cominciato dal basso e che ha del sogno: dalle giovanili alla permanenza in A1, con tanta ambizione ma anche attenta programmazione. Un grande grazie va a tutto il team e allo staff tecnico e medico, che hanno lavorato incessantemente, così come agli sponsor e ai tifosi che hanno sempre sostenuto e incitato le loro Leonesse.

Ma la stagione non è finita, c’è ancora un mese e mezzo di gare all’orizzonte dove il nuovo stimolo sono i play-off. Non sarà un’affare semplice, visto che sarà una corsa a 3 per 1 posto, l’ottavo (almeno salvo scivoloni di chi precede, come Firenze). Per l’ottava e ultima piazza valevole per la post season ci sono rispettivamente Cuneo, Brescia e Bergamo, tutte appaiate a quota 24 punti.

Sono proprio Veglia e compagne forse ad avere un cammino meno semplice, a cominciare dal turno di riposo del prossimo fine settimana (16-17 febbraio). Turno di stop utile sicuramente per placare la stanchezza fisica e mentale accumulata dalle ragazze, ma bisognerà provare a limitare i danni assistendo da fuori proprio in quella giornata allo scontro diretto fra Cuneo e Bergamo. Poi un bel trittico di derby lombardi vedrà la Banca Valsabbina impegnata contro Casalmaggiore, Busto Arsizio e Monza. E da ultimo lo sprint finale contro un Chieri che probabilmente si giocherà le ultime chance di salvezza, e infine una doppia sfida proibitiva con Conegliano e Scandicci.

Senza fasciarsi la testa, le Leonesse daranno tutto per provare a regalare un’ulteriore soddisfazione ai propri sostenitore e alla società. Intanto, dopo le fatiche di sabato nella città dei Mille, da oggi pomeriggio le nostre ragazze saranno nuovamente di scena al PalaGeorge per gli allenamenti settimanali.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery