Juventus-Inter – Parla Ceccarini, l’arbitro del mancato rigore Ronaldo-Iuliano: “con il Var avrei…”

LaPresse

Juventus-Inter e il ricordo del clamoroso contatto Ronaldo-Iuliano: con il Var sarebbe stato rigore? L’arbitro della partita, Piero Ceccarini, torna a parlare del tanto discusso episodio

Nella serata di domani, presso l’Allianz Stadium di Torino, andrà in scena una delle più grandi classiche del calcio italiano: Juventus-Inter. Grande attesa per quello che è noto come ‘il Derby d’Italia’, uno degli incontri più sentiti del storia del pallone tricolore, capace di portare con sè una grande rivalità e… tante polemiche. A proposito di pomeiche: se si parla di Juventus-Inter è impossibile non citare il famoso rigore negato ai nerazzurri dopo il clamoroso contatto fra Ronaldo e Iuliano. L’arbitro dell’epoca, Piero Ceccarini, giudicò il contatto come fallo del ‘Fenomeno’ sul difensore, evitando di fischire il penalty: decisione ‘impopolare’ e tutt’ora giudicata una delle più controverse della storia del calcio. Ben 20 anni dopo, il calcio ha ancora le sue polemiche sulle decisioni arbitrali nonostante la tecnologia sia venuta in soccorso dei fischietti con il VAR. Lo strumento moviolistico però, specialmente in questa stagione, ha dimostrato di non essere perfetto, anche se nella maggior parte dei casi è l’interpretazione del suo utilizzo da parte dell’arbitro, o degli addetti, a generare un errore.

La domanda comunque sorge spontanea: come sarebbe stato giudicato al Var il contatto fra Ronaldo e Iuliano? Intervistato da Radio Crc, l’arbitro di quel Juventus-Inter, Piero Ceccarini, ha difeso la sua posizione anche in epoca tecnologica: “la Var? Ci sono problematiche che devono essere risolte. Il settore arbitrale ancora non lo ha fatto e e quindi deve sbrigarsi. Io se devo difendere, difendo quelli che vanno sul terreno di gioco e questi devono essere messi in condizione di fare il loro lavoro al meglio. Già l’ho detto in diverse occasioni. Forse qualcuno non mi ascolta: insieme al telecronista dell’epoca c’erano Collovati e Chiesa, i quali appena avvenuto l’episodio hanno detto che non c’era rigore. Voglio dire che in campo ero sicuro e anche oggi sono ancora convinto della mia scelta. Se al Var ci fossero stati Collovati e Chiesa non l’avrebbero giudicato calcio di rigore e non mi avrebbero richiamato. e avessi visto l’episodio al monitor? Ronaldo va su Iuliano. Se per voi è il contrario me lo dite. Comunicazioni nel calcio pubbliche come nel rugby? Il calcio è un po’ diverso dal punto di vista mediatico. A volte una parola o mezza parola viene interpretata in maniera diversa. Sono convinto che prima o poi però arriveremo a una richiesta d’intervento da parte degli allenatori. Challenge? Esatto“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery