Samsung Volley Cup A2 – Tutto pronto per la 6ª giornata di sfide

Marco Marengo

Samsung Volley Cup A2: nel weekend la 6ª giornata. Scontro al vertice nel Girone A tra Soverato e Mondovì, la Zambelli va a Pinerolo. Nel Girone B la Canovi ospita il Cus Torino, derby romagnolo tra Conad e Omag

GIRONE A
Due delle tre squadre che sono ancora imbattute nella Samsung Volley Cup di Serie A2 Femminile, vale a dire Volley Soverato e LPM Bam Mondovì, si affrontano al PalaScoppa nel match valevole per la 6^ giornata. Quattro vittorie su quattro – sempre da tre punti – per le calabresi, cinque su cinque – ma una al tie-break – per le pumine. Sorpasso in vetta ad opera delle cavallucce marine di Bruno Napolitano o mini fuga delle monregalesi di Davide Delmati? “Questa serie di vittorie porta serenità e tranquillità alla nostra squadra – spiega Silvia Agostino, libero della LPM Bam -. Tra due giorni giocheremo di nuovo, contro una formazione che vuole fare bene e che sta facendo bene. Il risultato della partita con Pinerolo ci permette di affrontare la gara di domenica tranquille e spensierate. Soverato è una buona squadra, con buoni meccanismi di gioco e lo dimostra la classifica”.

La terza formazione ancora imbattuta è la Zambelli Orvieto, che dopo aver osservato il turno di riposo, rientra a Pinerolo, sul campo dell’Eurospin Ford Sara. “È un inizio soddisfacente, non c’è che dire – sorride Vittoria Prandi, palleggiatrice gialloverde – quattro partite giocate e quattro partite vinte. Le vittorie sono uno stimolo per lavorare meglio in palestra in vista delle prossime gare che si preannunciano impegnative. Naturalmente ci impegneremo per proseguire su questa strada. Domenica andremo a sfidare Pinerolo che giocando in casa ci può dare ancor più filo da torcere, quindi dovremo avere grande impegno e grande attenzione”. “La partita di domenica sarà una partita densa di insidie perché Orvieto ha un gioco molto frizzante e rapido – commenta Massimo Moglio, coach di Pinerolo che proverà a recuperare l’infortunata Kajalina -. Basa la sua potenza in attacco sul centrale Montani, l’opposto Decortes ma soprattutto il posto quattro D’Odorico. Sarà importante il servizio e la correlazione muro-difesa, cosa peraltro che abbiamo fatto molto bene a Mondovì. Riuscire a finalizzare le azioni di attacco sarà importante come non sprecare le occasioni che ci costruiamo durante il set soprattutto nelle parti finali, al servizio e con errori che poi si rivelano fondamentali”.

Rinfrancata dalla vittoria casalinga nel derby contro Caserta, la P2P Givova Baronissi si rimette in viaggio, direzione Martignacco, per la sfida con la Itas Città Fiera, a propria volta rigenerata dalla vittoria in trasferta ottenuta ad Olbia. “Sarà un altro esame importante – commenta Daniela Ginanneschi, capitano di Baronissi e autrice dei punti conclusivi, nel tie break del derby -. Noi siamo in salute, in crescita, dovremo continuare a macinare punti perché il campionato è difficile e solo un filotto può consentirci di star lontano dalle sabbie mobili della classifica”.

Chiude il programma il duello tra Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta e Volley Hermaea Olbia, che puntano entrambe a vincere per non perdere contatto dalle prime sei posizioni, valide per l’accesso alla Coppa Italia.

GIRONE B
Il ritmo serrato del campionato non permette di rimuginare troppo sul passato ed in casa Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo la sconfitta di domenica contro Ravenna è già in archivio: è già tempo di pensare alla prossima partita, in programma domenica contro il Barricalla Cus Torino. “Torino è una squadra forte, ma noi siamo comunque fiduciose del nostro gioco e abbiamo molta voglia di riscatto dopo la sconfitta contro Ravenna – ha dichiarato Federica Squarcini, centrale neroverde classe 2000 -. In più veniamo da un periodo intenso, è la terza partita nel giro di una settimana, ma è così per tutti. Servirà quindi ancora più grinta del solito, ma credo che la voglia di riscatto ci farà dare quel qualcosa in più, anche perché giochiamo in casa di fronte al nostro pubblico. L’obiettivo quindi è fare bene, anche per mantenere il primo posto in classifica”.

Derby romagnolo tra Conad Olimpia Teodora Ravenna e Omag San Giovanni in Marignano, tra le squadre più esperte del Girone B. Paolo De Lorenzi, presidente della Conad Olimpia Teodora Ravenna, fa il punto della situazione: “Con l’innesto della italo-cubana Martha Zamora la squadra ha trovato il suo equilibrio e lo ha dimostrato andando a vincere a Sassuolo, in casa della prima in classifica. Purtroppo l’avvio del campionato è stato reso difficile dagli infortuni di Mendaro e Canton. La squadra è di livello, ben gestita dal nostro allenatore e molto unita anche grazie all’apporto delle ragazze più esperte, in particolare Bacchi, Gioli e ora anche Zamora, che stanno svolgendo un ruolo fondamentale. Il loro valore aggiunto è evidente, non solo come gioco e palle che mettono a terra, ma soprattutto perché mettono a disposizione delle più giovani la propria esperienza aiutandole a crescere. Domenica sarà una bella occasione per sostenere la squadra che con una vittoria si consoliderebbe ai primissimi posti in classifica. Noi tutti contiamo perciò sui tifosi e su un palazzetto pieno che possa dare la carica giusta alle nostre ragazze”.

In leggero anticipo sul resto del programma (fischio d’inizio alle ore 16.00), la Delta Informatica Trentino ospita il Cuore di Mamma Cutrofiano. Nessun problema particolare di natura fisica in casa gialloblù. A Montecchio si è rivista in campo anche la giovane laterale Chiara Mason, ormai completamente recuperata dal problema muscolare accusato alcune settimane fa e pronta a dare il proprio contributo in caso di necessità. “Ci attende immediatamente un altro test importante – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – contro una squadra ricca di giocatrici di grande esperienza come le laterali Lotti e Moneta e la centrale Manzano, oltre ad un opposto fisicamente molto prestante come l’americana Lutz. Da parte nostra c’è grande determinazione nel voler proseguire la serie positiva, cercando di crescere ulteriormente in quegli aspetti del nostro gioco che in questa prima fase della stagione sono funzionati meno bene, come ad esempio il servizio”.

Infine la Sigel Marsala proverà a ritrovare l’appuntamento con la vittoria pur in un match ad alto coefficiente di difficoltà, visto che in Sicilia sbarca la Bartoccini Gioiellerie Perugia, seconda forza del Girone B e in cerca di riscatto dopo il ko di San Giovanni in Marignano.

SAMSUNG VOLLEY CUP A2
IL PROGRAMMA DELLA 6^ GIORNATA
GIRONE A
Domenica 4 novembre, ore 17.00

Volley Soverato – LPM Bam Mondovì  ARBITRI: Di Bari-Palumbo
Itas Città Fiera Martignacco – P2P Givova Baronissi  ARBITRI: Mesiano-Licchelli
Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta – Volley Hermaea Olbia  ARBITRI: Brancati-Verrascina
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Zambelli Orvieto  ARBITRI: Rossi-Cavicchi
Riposa: Acqua&Sapone Roma Volley Group

GIRONE B
Domenica 4 novembre, ore 16.00
Delta Informatica Trentino – Cuore di Mamma Cutrofiano  ARBITRI: Bassan-Guarneri
Domenica 4 novembre, ore 17.00
Conad Olimpia Teodora Ravenna – Omag S.G. Marignano  ARBITRI: Cecconato-Traversa
Sigel Marsala – Bartoccini Gioiellerie Perugia  ARBITRI: Salvati-Carcione
Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo – Barricalla Cus Torino  ARBITRI: Serafin-Giardini
Riposa: Sorelle Ramonda Ipag Montecchio

LE CLASSIFICHE
GIRONE A

LPM Bam Mondovì 14; Zambelli Orvieto* 12; Volley Soverato* 12; Itas Città Fiera Martignacco* 6; Eurospin Ford Sara Pinerolo* 5; P2P Givova Baronissi 5; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 4; Acqua & Sapone Roma Volley Group 2; Volley Hermaea Olbia* 0.
* una gara in meno

GIRONE B
Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo 13; Bartoccini Gioiellerie Perugia 10; Delta Informatica Trentino* 9; Omag S.Giov. In Marignano* 9; Conad Olimpia Teodora Ravenna 8; Barricalla Cus Torino* 6; Cuore Di Mamma Cutrofiano* 2; Sigel Marsala* 2; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 1.
* una gara in meno

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery