Dal contratto di Icardi al confronto con Cristiano Ronaldo, Wanda Nara esalta il marito: “Mauro è diverso”

Wanda Nara a 360° su Mauro Icardi, i figli e Cristiano Ronaldo: la moglie dell’attaccante dell’Inter si confessa in un’intervista

“Io sono una mamma normale che porta a scuola i figli, li porta a giocare a calcio, poi alla sera va a litigare per il contratto di suo marito”: ammette candidamente Wanda Nara in un’intervista a Leggo in cui si è confessata sui vari aspetti della sua vita. “Non m’imbarazza mostrarmi perché sono tranquilla. Per me è un lavoro, dietro non c’è nessuna provocazione. – continua la wags che sulle critiche che riceve chiosa – Non mi toccano. Io non cancello niente, li lascio lì. Se lo scrive una persona che mi conosce mi ferisce ma se questa persona non la conosco non mi fa nessun effetto”. 

Oggi del contratto non se ne parla, non è il momento. – ammette la moglie e procuratrice di Icardi per quanto riguarda il contratto che lega l’interista alla sua squadra –  Quando dicono che Wanda ha detto, Wanda ha chiesto all’Inter, non è vero niente. Ogni volta che abbiamo rinnovato l’abbiamo fatto quando ci ha chiamati la società. Si è meritato tutto. Mauro è il capitano, è il primo a pensare al bene dell’Inter. Il suo desiderio è sempre stato quello di vestire questa maglia. È felice di stare qui. Non gli interessava andare via nemmeno se l’Inter non fosse entrata in Champions”. 

Sulla possibilità (fantascientifica) di diventare manager di Cristiano Ronaldo poi Wanda Nara ha affermato: “penso solo a Mauro, per me sarebbe difficile gestire uno come Cristiano. Sono due giocatori diversi. Mauro tiene un profilo basso, è tranquillo. È rimasto un ragazzo normale”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery