Tragedia in Honduras, muore il portiere Oscar Munguia: giustiziato a colpi di pistola fuori da un bar

Credits: Instagram @borethonduras

Il mondo del calcio honduregno è sotto shock: ucciso a colpi di pistola il portiere Óscar Seín Munguía Zelaya in seguito ad una lite al di fuori di un bar

Il mondo del calcio honduregno piange la morte di Óscar Seín Munguía Zelaya, portiere 27enne del Club Deportivo y Social Vida, squadra di prima divisione. Il ragazzo è stato ucciso al di fuori di un bar di un hotel a La Ceiba, capoluogo situato sulla costa caraibica. Stando alla ricostruzione degli inquirenti e alle testimonianze di alcuni presenti, il giocatore avrebbe litigato con un uomo. La lite è nata per futuli motivi e il killer in questione è inizialmente uscito dal locale per poi farci ritorno armato. Óscar Seín Munguía Zelaya ha provato a fuggire in strada ma è stato raggiunto da diversi colpi di pistola alla schiena. Per il portiere non c’è stato nulla da fare. L’assassino è stato individuato dalle telecamere a circuito chiuso, ma la polizia è ancora sulle sue tracce.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery