Ciclismo, Vincenzo Nibali valuta la doppietta Giro-Tour: “strada fattibile”

vincenzo nibali AFP/LaPresse

Vincenzo Nibali a Biella per l’inaugurazione dell’Accademia dello Sport, il ciclista parla della passata stagione e di quella che verrà

Vincenzo Nibali arriva a Biella per l’inaugurazione dell’Accademia dello Sport insieme a Carlotta Ferlito. Il ciclista della Bahrain Merida ha parlato della sua stagione tra alti e bassi. “Il secondo posto al Lombardia – ha raccontato  Nibali a Gazzetta dello Sport – è stato molto importante per il morale. Qualche dubbio l’avevo perché è stata dura disputare la Vuelta e dover cercare la condizione senza la ‘base’, però quel risultato mi ha confortato”.

Il corridore ha poi reso conto dei suoi prossimi impegni. Il primo ritiro con la squadra è previsto a dicembre a Hvar (Croazia). “Quella sarà l’occasione per stilare i programmi del 2019 nel dettaglio, per adesso non abbiamo ancora deciso nulla. – ha spiegato Vincenzo –  Il tracciato francese (del Tour de France, ndr) non ha crono lunghe e si presenta molto duro con le salite che ha. Qualche traguardo non lo conosco. Il Giro mi sembra difficile e stuzzicante, passa per la zona della Toscana dove ho vissuto per anni, ha le prime due crono impegnative e tante montagne”.E’ tutto da valutare. – ha aggiunto poi Nibali sulla possibilità di disputare sia la corsa rosa italiana che la Grande Boucle – Probabilmente, può essere anche una strada fattibile. Quest’anno, infatti, al di là della presentazione dei percorsi di Giro e Tour, abbiamo deciso di partire un pochino più in ritardo e non a gennaio in Argentina come facevo di solito”.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery