MotoGp, Ciabatti risponde per le rime a Stoner: “non lo teniamo in considerazione? Ci sono delle priorità”

Rinnovo Andrea Dovizioso

Il direttore sportivo della Ducati ha commentato le parole di Stoner, mettendo alcune cose in chiaro

Sono tornato alla Ducati per lavorare duro, non per essere soltanto un ragazzo da poster per l’azienda”. Parola di Casey Stoner, che ha lanciato nei giorni scorsi una dura frecciata alla Casa di Borgo Panigale, accusata di non tenere conto dei suoi consigli nello sviluppo della moto.

casey stoner

Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Dichiarazioni che non sono passate inosservate agli occhi di Paolo Ciabatti, che ha risposto per le rime all’australiano ai microfoni di Sky Sport MotoGp: “oggi ho letto il testo originale dell’intervista in inglese, dice che si sta preparando per proseguire nel suo ruolo di collaudatore. Sembra non essere del tutto contento, ma la GP18 è frutto del lavoro di tante persone e in primis del lavoro dei nostri ingegneri, che hanno sviluppato la moto tenendo conto dei feedback dei piloti, compreso Stoner. Purtroppo la sua operazione lo terrà fuori per alcuni mesi, ci siamo dati un appuntamento a metà settembre per capire cosa fare. La situazione è ancora aperta, vedremo quello che succederà. Lui crede che le sue indicazioni non siano prese del tutto in considerazione, ma devo dire che gli ingegneri devono ascoltare più pareri e seguire delle priorità“.

LEGGI ANCHE:

MotoGp, Stoner-Ducati: verso la fine di un amore? L’australiano non ci sta

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery