Atletica, tutto pronto per i Campionati Mondiali di corsa in montagna: sedici azzurri in gara

Il Principato di Andorra ospiterà domani i Campionati Mondiali di corsa in montagna, ecco tutti gli azzurri impegnati

Appuntamento sulle cime iridate. Domenica 16 settembre a Canillo, nel Principato di Andorra, è il giorno dei Campionati Mondiali di corsa in montagna per 16 azzurri, 8 uomini e 8 donne. Presenti tutte e quattro le formazioni al completo: seniores e under 20, in ambedue i settori. La squadra italiana viene da una delle imprese più belle della storia, in una specialità comunque ricca di tradizione, grazie alla tripletta maschile negli Europei di inizio luglio a Skopje, in Macedonia.

Qui però ci sarà da fare i conti con uno scenario globale sempre più competitivo: nella scorsa edizione di Premana, per la prima volta, l’Africa ha centrato l’en plein di titoli individuali. E poi, come avviene negli anni pari, la rassegna iridata si svolge su un percorso di sola salita, meno congeniale agli azzurri rispetto alle pendenze miste. In ogni caso il team italiano schiera il campione europeo in carica Bernard Dematteis insieme al gemello Martin Dematteis, bronzo continentale, e a Francesco Puppi, oro iridato delle lunghe distanze nella passata stagione. Tra le donne al via una squadra profondamente rinnovata con un nome di spicco come quello di Emma Quaglia, maratoneta che quest’anno ha scelto di dedicarsi alla corsa sui sentieri. Nelle prove giovanili attenzione soprattutto al femminile sulla campionessa europea under 20 Angela Mattevi, mentre il bronzo juniores Giovanni Rossi è in gara al maschile.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery