Milan-Bonucci, aria d’addio: colloquio di 4 ore, fissato il prezzo “rescissorio”

Bonucci BONUCCI - AFP/LaPresse

Milan-Bonucci, il capitano potrebbe lasciare la truppa rossonera dopo un solo anno di permanenza nel club: tutte le novità dal ritiro

Milan-Bonucci, possibile addio durante questa calda estate rossonera. Un’estate fatta di rivoluzioni societarie, ma non molto movimentata sino ad ora in chiave calciomercato. Le novità che arrivano però, potrebbero non fare molto piacere ai supporters rossoneri. Secondo quanto rivelato dalla Gazzetta dello sport, dopo un colloquio di ben 4 ore tra l’agente di Bonucci Alessandro Lucci ed il club, si è appreso della volontà del calciatore di lasciare il club. Il calciatore vorrebbe certezze per quanto riguarda i progetti della società ed il Milan ha preso tempo sino al 21 di luglio per definire la situazione legata al difensore. In caso d’addio, è stata fissata una “simil clausola” da 32 milioni. Non si tratta di una vera e propria clausola contrattuale, bensì di un tacito accordo tra le parti, a cifre minori Bonucci resterà di certo, in caso di offerta superiore il calciatore avrà il placet della società che metterà a segno una plusvalenza. Insomma, situazione caldissima attorno al capitano che potrebbe dunque lasciare la truppa rossonera dopo un solo anno.



FotoGallery