Atto di lesa maestà, prima storica finale per la Croazia: l’Inghilterra resta… senza corona

AFP PHOTO / Alexander NEMENOV

Una Croazia quasi perfetta ribalta l’Inghilterra e vola in finale, è la prima della storia per i croati che contenderanno adesso la Coppa alla Francia

La testa di Perisic, il sinistro di Mandzukic. L’estasi è tutta lì, in pochi secondi che spostano l’equilibrio di una semifinale tirata ed entusiasmante. L’estro di Modric, la compattezza della coppia Lovren-Vida, gli strappi di Rakitic e la fame di Rebic. Ingredienti di una Croazia esaltante, capace di centrare la prima finale mondiale della propria storia.

AFP PHOTO / FRANCK FIFE

Niente da fare per l’Inghilterra, costretta a incassare l’ennesima delusione, ad un passo da quel sogno che si infrange nel secondo tempo supplementare. La semifinale di Torino ad Italia ’90, quella di questa sera a Russia 2018. Un fil rouge che unisce un destino infame per la Nazionale dei Tre Leoni, domati a Mosca da una Croazia che supera se stessa, andando oltre i propri limiti. C’è da compiere adesso un ultimo passettino, sullo stesso prato domenica ci sarà la Francia a contendere la Coppa del Mondo agli uomini di Dalic, che hanno fame adesso di gloria e di storia. L’imponderabile che diventa realtà, un viaggio onirico che getta la coltre di magia e attraversa lo spazio temporale per materializzarsi davanti agli occhi di Modric e compagni. Perisic e Mandzukic a ribaltare l’Inghilterra, l’acuto dell’attaccante della Juventus a far esultare un popolo, proprio all’indomani del’ufficialità dell’arrivo di Cristiano Ronaldo in maglia bianconera.

AFP PHOTO / FRANCK FIFE

Il portoghese ha già salutato da tempo la Russia, Mandzukic invece no. Continua a lottare e a segnare, trascinando la Croazia oltre le proprie colonne d’Ercole, incarnate finora dalla semifinale raggiunta nel 1998 in Francia. Al’Inghilterra restano polvere e lacrime, amarezza e delusione. Una gioia effimera che dura lo spazio di poco più di un’ora, fino al gol di Perisic che smorza l’entusiasmo e frena ogni libidine. In finale ci va la Croazia, per la prima volta nella sua storia. Il calcio è follia, Dalic e i suoi uomini stanno dimostrando di averne tanta.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery