Nuova Mercedes-Benz Classe C: il bestseller si rinnova

Forte di numerose modifiche, Classe C affronta il suo quinto anno di produzione confermandosi la serie Mercedes-Benz di maggior successo

L’attuale generazione di Classe C è stato il modello Mercedes-Benz di maggior successo anche nel quarto anno di produzione: nel 2017 sono stati venduti oltre 415.000 esemplari dei modelli berlina e station-wagon in circa 120 mercati internazionali. Uno dei segreti del successo di Classe C è la gamma di modelli molto varia, che comprende anche due sportive a due porte, capaci di parlare contemporaneamente al cuore e alla mente: il coupé, lanciato alla fine del 2015, e la cabriolet, disponibile dall’estate 2016. Il design è una delle principali motivazioni all’acquisto in Europa. Entrambi i modelli sono prodotti nello stabilimento Mercedes-Benz di Brema (Germania).

Classe C viene prodotta in quattro stabilimenti ubicati in quattro diversi continenti, ossia nello stabilimento principale di Brema (Germania), in quello di East London (Sudafrica), a Tuscaloosa (USA) e a Pechino (Cina) in joint venture con BBAC. In quest’ultima sede viene prodotta anche la versione lunga di Classe C Berlina, costruita e commercializzata esclusivamente in Cina. Nel 2017 la Cina è stata non soltanto il mercato più importante per Classe C, ma anche quello che ha fatto registrare la crescita maggiore.

Dal lancio nel 1982 sono stati venduti oltre 9,5 milioni di esemplari di Mercedes-Benz Classe C Berlina e Station-wagon. Classe C debuttò nel 1982, all’epoca ancora commercializzata come la classe compatta di Mercedes-Benz (W 201). Alla “Baby Benz” fecero seguito le serie 202 (1993, nel 1996 per la prima volta in versione station-wagon), 203 (2000, berlina e sportcoupé, 2001, Classe C Station-wagon) e 204 (2007, il coupé C 204 debuttò nel 2011). Dal 2014 la Serie 205 comprende per la prima volta la berlina (W 205), la berlina a passo lungo (V 205, solo per la Cina), la station-wagon (S 205), il coupé (C 205) e la cabriolet (A 205).



FotoGallery