Nuoto, si avvicinano i campionati europei di Glasgow: il dt Butini chiede di allargare la rosa degli azzurri

Gian Mattia D'Alberto /LaPresse

Il direttore tecnico della nazionale di nuoto Cesare Butini proporrà al Consiglio Federale d’integrare l’elenco dei 31 atleti già qualificati aggiungendo tre nuotatori

Al fine di favorire la preparazione ai prossimi campionati europei di Glasgow, il direttore tecnico della nazionale di nuoto Cesare Butini proporrà al Consiglio Federale d’integrare l’elenco dei 31 atleti già qualificati aggiungendo tre nuotatori a titolo individuale e sei funzionali alle staffette 4×100 stile libero femminile e 4×200 stile libero maschile.

Si tratta di Claudia Tarzia (100 farfalla), Sara Franceschi (200 misti), Martina De Memme (1500); Laura Letrari, Giada Galizi ed Erika Ferraioli (4×100 sl), Stefano Di Cola, Matteo Ciampi e Mattia Zuin (4×200 sl). “I campionati assoluti dello scorso aprile hanno fornito ottime indicazioni, dando la possibilità di formare una squadra di qualità con buone aspettative” sottolinea Butini. “Nell’ampliare la rosa ho cercato di coniugare varie esigenze, cercando comunque di mantenere alto il livello tecnico della squadra. In primis ho voluto incentivare atleti che, pur non avendo centrato il tempo limite, hanno ottenuto prestazioni che permettono di partecipare alla finale. In secondo luogo ho favorito lo sviluppo di progetti di staffetta con una buona e consolidata tradizione, quali la veloce femminile e la 4×200 sl maschile“. (ADNKRONOS)



FotoGallery