F1, Vettel chiude la polemica sulle nuove gomme Pirelli: “con quelle vecchie sarebbe andata anche peggio”

vettel Photo4 / LaPresse

Al termine della prima giornata di test a Barcellona, Sebastian Vettel ha chiuso definitivamente la questione gomme

Serviva una giornata di test alla Ferrari per togliersi tutti i dubbi sulle nuove gomme Pirelli, e così è stato. Il team di Maranello ha sfruttato la sessione spagnola per confrontare il comportamento dei vecchi pneumatici con quelli nuovi (utilizzati domenica nel Gran Premio di Spagna con battistrada ribassato di 0,4 mm), arrivando alla conclusione che il risultato della gara non sarebbe cambiato, anzi sarebbe andata addirittura peggio.

Photo4/LaPresse

E’ questo infatti quello che si evince dalle parole di Vettel, che ha parlato alla stampa alla fine del test: “è tutto abbastanza semplice, normalmente non c’è la possibilità di fare verifiche, ma questo test ci ha fornito un’opportunità importante. Il risultato è che se avessimo avuto le gomme tradizionali nella gara di domenica probabilmente sarebbe stato anche peggio. Quindi, alla fine credo che la decisione presa sia stata giusta, ed è stata colpa nostra se non abbiamo avuto la stessa usura degli pneumatici dei nostri avversari. È stato utile avere la possibilità di fare questo test, ora ci siamo fatti alcune idee e tocca a noi trasformare queste idee in realtà. Come ho detto è stato un weekend un po’ avaro per noi, non siamo stati abbastanza veloci e abbiamo dovuto lottare con le gomme. Credo che queste due cose siano collegate, ma adesso sta a noi lavorare per migliorare le cose.

Photo4/LaPresse

Abbiamo avuto i nostri problemi e questo spiega perché la nostra performance non sia stata delle migliori. Ovviamente visto dall’esterno è sembrato un fine settimana senza grandi problemi, ma abbiamo bisogno di guardare noi stessi e lavorare sulla nostra macchina e sui nostri problemi, è quella la strada per tornare subito competitivi. Le risposte arriveranno solo a Montreal, anche quello canadese è un circuito po’ diverso dal solito, ma sicuramente è una pista che più si avvicina a quelle permanenti. Quindi, a livello globale, sarà una prova importante per verificare come si comporterà la monoposto“.



FotoGallery