F1, la Red Bull fissa la dead-line per la questione Ricciardo: ma spunta una clamorosa opzione firmata con la Ferrari

LaPresse/Photo4

Daniel Ricciardo avrebbe firmato ormai due mesi fa un’opzione con la Ferrari, che mette il Cavallino in posizione di favore nella corsa all’australiano

LaPresse/Photo4

Il futuro di Daniel Ricciardo continua a tenere banco nel paddock, coinvolgendo i tre top team che, per un verso o nell’altro, seguono con interesse la situazione. Il contratto dell’australiano al termine di questa stagione, ma di rinnovo con la Red Bull stenta ad arrivare, anche per le alte richieste del pilota, che chiede pari trattamento con Verstappen e un biennale da oltre 40 milioni di dollari. Paletti che potrebbero anche cadere con uno sforzo del team di Milton Keynes, ma ciò che sta maggiormente a cuore a Ricciardo è la competitività della Red Bull, perché difficilmente resterà al suo posto se la monoposto anglo-austriaca continuerà a rimanere lontana dal titolo mondiale. Una dead-line però è stata tracciata, entro il prossimo Gp d’Ungheria (fissato per il 29 luglio), Ricciardo dovrà dare una risposta circa il suo futuro. A confermarlo è il team principal Horner ad Auto Motor und Sport:

“Sarà presa una decisione, al più tardi, entro la pausa estiva, non vogliamo andare oltre, ed abbiamo buone alternative. La nostra priorità resta quella di continuare a lavorare con Daniel, ma se non potremo farlo manderemo avanti altri piani. Quali? Il più ovvio è Carlos Sainz, che è sotto contratto con noi. Ma abbiamo anche altri giovani piloti”. 

AFP/LaPresse

Resisi conto del pericolo, Marko e Horner provano adesso a convincere Ricciardo, ma non sarà facile dal momento che l’australiano ha firmato ormai da due mesi un’opzione con la Ferrari. A rivelarlo è Motorsport.com, che sottolinea come l’australiano stia attendendo di capire cosa succederà intorno a lui prima di prendere una decisione definitiva. La scuderia di Maranello dunque pare essere in netto vantaggio rispetto alla concorrenza, nemmeno la convivenza con Vettel pare turbare più il Cavallino, che attende adesso con ansia la conclusione di una situazione che potrebbe regalare alla Ferrari una coppia da Mondiale.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery